*°_I Passi Che Faccio Ogni Giorno Per Arrivare Alla Peferzione_°* << Altezza: 1.66 >>

Diet weight loss

mercoledì 25 novembre 2009

Mito e Anoressia&Bulimia

Oggi in classe stavamo facendo compresenza filosofia/scienze sociali..
stavamo parlando del mito.
Io non stavo ascoltando tanto, a dir la verità, ma ad un certo punto le mie antennine si sn raddrizzate alle parole "disturbi dell alimentazione"..
Non sò bene come ci sia arrivata dal mito la mia prof, poi l ha spiegato ma c era troppo casino in classe, ho capito solo una parte..
Cmq ha detto "..disturbi dell alimentazione come anoressia e bulimia. Ovviamente tutte e due sono malattie che nascono da disagi interiori, dove non si stà bene con sè stesse, ma anche qui, come nei miti, si ricerca la peferzione, la perfezione del corpo"
Ovunque io vada, incappo nella parola "anoressia o bulimia".
Sono perseguitata. Sono destinata.
Ma come ho sempre pensato, il destino ce lo modifichiamo noi..

9 commenti:

  1. Secondo me è solo che ora ci fai caso.. l'anno scorso abbiamo fatto per più di un mese in religione solo quello!! E il prof che mi chiedeva di parlarne!! Cazzo mi chiedo se fosse così evidente!! O.o comuqnue penso sia solo ke visto ke cel'hai in testa ogni riferimento t fa appunto "drizzare le antenne"!! ^.^ baci

    RispondiElimina
  2. Piu' questi disturbi si diffondono a macchia d'olio, piu' se ne parlera' con maggiore attenzione.
    Io credo sia un bene, anche se tu la vedi come una persecuzione.
    Se invece si facesse silenzio, seppellendoli sotto una coltre di indifferenza, sarebbe meglio secondo te?

    RispondiElimina
  3. Sara' esasperato Sissi...tante volte siamo talmente concentrate sulla nostra sofferenza che non ci rendiamo conto della sofferenza che procuriamo a chi ci vuole bene...naturalmente se ti strozza davvero fara' i conti con me, pero' mettiti un pochino nei suoi panni.
    Ti voglio bene ciccina.

    RispondiElimina
  4. Anche a me succede la stessa cosa...quando la prof di filosofia parlò brevemente dei disturbi alimentari io stavo lì, a pensare a quanta ignoranza ci fosse in materia, quanti fossero gli stupidi pregiudizi che etichettano tutte noi come delle superficiali alla ricerca di un ideale di bellezza utopico a discapito della salute...
    Beh,che dire,capisco cosa senti.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Il destino?? Io non ci credo nel destino, le cose se devono capitare capitano, poi ovvio dipende da noi,dalle nostre scelte, ma nulla è programmato per me.. POi si anche io continuo a incotrare ana e mia fra la scuola le amiche i genitori finisco semrpe nello stesso argomento, forse mi ci sono affezionata ad ana e ovunque io vada Lei è con me! BHoo, non ci capsico più molto della mia vitàà anche eprchè spesso ana la tradisco ma non posso negare di pensarci, di voler essere magra bella :( Tesoro, tu fai come emglio credi, un bacione tua Saraaaa .

    RispondiElimina
  6. Non pensavo che ti avesse picchiata...se fossi lì ti abbraccerei.
    Lasciagli sbollire la rabbia e poi parlagli, Sissi, deve capire che hai bisogno di aiuto e che non risolvera' niente trattandoti così.Cosa crede, di dimostrarsi forte con la violenza?
    Invece dovrebbe chiedere aiuto e subito, per te, per tutti e due, perche' anche lui e' psicologicamente provato per arrivare a compiere un gesto simile.
    Pero' se non tenta lui di riavvicinarsi, fallo tu.
    Urlagli tutta la tua sofferenza, con il silenzio rischi di farti ancora piu' del male.
    E intanto che si da' una calmata, ti coccolo un po' io se vuoi...

    RispondiElimina
  7. A me capita di venir catturata da certe frasi che per me prendono un significato particolare (riguardante Ana) mentre per gli altri no, come durante la lezione di arte di qualche settimana fa. Quindi ti capisco benissimo =)
    Per quanto riguarda MIA (post precedente) io la uso principalmente come "punizione" per quando mi abbuffo, o quando sono tristissima. E so che è sbagliato, so che mi fa male, però dopo mi sento meglio...quindi anche qua, ti capisco =P eheheh
    a presto sissiii
    bacino <3

    RispondiElimina
  8. Sono contentissima Sissi...facciamola durare questa pace, ok?
    Ti voglio benissimo anch'io!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao, è vecchissimo questo post, non so neanche se lo leggerai. Anch'io vado dalla psicologa della scuola, perchè qeusto peso è troppo grande da sopportare. Anch'io sono perseguitata da riferimenti all'anoressia (dall'amica che racconta di un'insegnante anoressica, all'alta che mi fa sentire la canzone di arisa che parla dell'anoressia, alle testimonianze in tv)e sopratutto, cosa più odiosa, dalle compagne magre che vogliono dimagrire. Questo è veramente snervante, ed è quando vedevo uno spiraglio di luce, di spensieratezza nel mangiare, i loro discorsi (che come ho detto però alla psicologa, loro ne parlano tra di loro di cosa mangiano, fanno per dimagrire, io tutto questo non lo direi mai)mi hanno portata a voler perdere ancora peso. Ora voglio i 44kg (per 1.61), e ne mancherebbe ancora 1. Baci

    RispondiElimina